26 agosto 2022

Pellegrini e camminatori sul cammino di San Bartolomeo

Cos’era il cammino per il pellegrino medievale? E cos’è per l’uomo contemporaneo? Proviamo a farcene un’idea ripercorrendo col pensiero le cinque tappe che scandiscono il Cammino di San Bartolomeo. Da Fiumalbo – attraverso Cutigliano, Piteglio, Pontepetri e Spedaletto – fino alla chiesa di San Bartolomeo in Pantano a Pistoia. La “piccola Santiago”, cosiddetta per la presenza di una reliquia di San Giacomo Maggiore, è stata un tempo una tappa importante per i pellegrini che scendevano a Roma. Smarrito l’accesso alla sfera del sacro, che nel medioevo permeava ogni esperienza, oggi il Cammino di San Bartolomeo rimane una traccia preziosa per leggere il paesaggio con lo sguardo degli antichi pellegrini. Per scoprire quali erano allora i rapporti tra uomo e natura ma anche per sperimentare un viaggio tutto contemporaneo in cui la meta è la trasformazione personale.

Venerdì 26/08/2022
17.30>18.30
Piazza Ferrucci, Cutigliano (PT)
Ingresso libero
Invito alla lettura
Il cammino di San Bartolomeo
Torna su